Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_parigi

Elezioni Europee

 

Elezioni Europee


UFFICIO ELEZIONI EUROPEE 2014
Telefono: (+33) 01 4430 4726
Fax: (+33) 01 4430 4712

E-mail: elezioni.parigi@esteri.it

Elezioni europee    
                                                         ELEZIONI EUROPEE 2014

             (Normativa di riferimento: Legge n.18/1979 e Decreto Legge n.408/1994)

 

                            INFORMAZIONI GENERALI


Ai sensi dei Decreto-Iegge 24 giugno 1994, n. 408 possono votare all'estero per l'elezione dei
rappresentanti italiani al Parlamento europeo:
i cittadini italiani residenti in uno Stato dell'Unione europea e regolarmente iscritti all'AIRE;
• i cittadini italiani ed i familiari con essi conviventi che si trovano temporaneamente (per meno di 12 mesi) nei Paesi UE per motivi di studio o di lavoro, presentando, entro i termini di legge, apposita domanda all'Ufficio consolare competente, indirizzata al Sindaco del Comune italiano nelle cui liste elettorali sono iscritti.

 
Il voto all'estero per i rappresentanti italiani si esercita presso i seggi appositamente istituiti dagli Uffici consolari.


L'elettore riceve al proprio indirizzo estero da parte del Ministero dell'Interno italiano il certificato elettorale, con l'indicazione del seggio presso il quale votare, della data e dell'orario delle votazioni.

 

Qualora l'elettore non riceva il certificato elettorale entro il quinto giorno antecedente quello delle votazioni, potrà contattare l'Ufficio consolare competente per verificare la propria posizione elettorale e richiedere il certificato sostitutivo per l'ammissione al voto.

L'elettore italiano residente all'estero, se rientra in Italia, può votare presso il proprio Comune di iscrizione elettorale: in tal caso deve farne esplicita richiesta, entro il giorno precedente quello della votazione, al Sindaco del suddetto Comune, in virtu’ della Circolare del Min Int n° 14/2014.

(La Direttiva 93/109 dei Consiglio Europeo, del 6 dicembre 1993, stabilisce le modalità dell'esercizio del diritto di voto e l'eleggiibilità alle elezioni del Parlamento europeo per i cittadini dell'Unione che risiedono in une Stato membro di cui non hanno la cittadinanza.


AVVISI IMPORTANTI
  ► CONVOCAZIONE DEI COMIZI ELETTORALI - DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
  ► COMUNICATO STAMPA DEL CONSOLATO GENERALE D'ITALIA A PARIGI
  ► ELENCO DEI SEGGI ELETTORALI NELLA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE DI PARIGI

VademecumVADEMECUM SUL VOTO DEGLI ELETTORI ITALIANI NEI PAESI DELL'UNIONE EUROPEA 

Mancata ricezione   ►  MANCATA RICEZIONE DEL CERTIFICATO ELETTORALE



APPELLI
  ► CANDIDATURA A MEMBRO DI SEZIONE ELETTORALE (PRESIDENTE E/O SCRUTATORE)


ELETTORI
 
 ELETTORI RESIDENTI NELLA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE DI PARIGI E ISCRITTI ALL'AIRE
  ►
 ELETTORI TEMPORANEI


AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO PER LE ELEZIONI DI MAGGIO

 

ALTRI ANNUNCI

COMUNICAZIONI RIGUARDANTI LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE INDETTE IN ITALIA IN CONCOMITANZA CON LE ELEZIONI EUROPEE 2014

  PER MAGGIORI INFORMAZIONI ► VISITA IL SITO DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI
   


38